lunedì 25 maggio 2015

Lello Staiano incontrerà i cittadini di Monticchio stasera alle 20

Lello Staiano
Massa Lubrense - Prosegue il tour del candidato sindaco Lello Staiano e dei componenti della lista civica Insieme per Massa Lubrense nelle frazioni del paese. Stasera alle 20, la squadra di Staiano incontrerà i cittadini nella piazza principale di Monticchio. Sarà l’occasione per ascoltare le esigenze, accogliere le proposte dei residenti e fare il punto sul programma di Insieme per Massa Lubrense. Le frazioni sono e restano al centro della proposta politico-amministrativa di Lello Staiano. Lo dimostra il fatto che, negli ultimi cinque anni, l’amministrazione comunale ha realizzato importanti interventi anche a Monticchio: nella scuola primaria e dell’infanzia sono stati rifatti i bagni, tinteggiate le pareti e impermeabilizzate tutte le aule; il manto d’asfalto è stato rifatto in traversa Caprile, via Titigliano e seconda traversa Titigliano, traversa San Nicola, via Severo Caputo, via Monte Arso e via Metrano; in piazza San Pietro sono stati completati i lavori di pavimentazione, installati i dissuasori di sosta e appaltati i lavori di realizzazione della fontana ornamentale e di due lampioni artistici in prossimità del sagrato della chiesa. Per i prossimi cinque anni Lello Staiano propone la realizzazione di un’opera pubblica in ogni frazione,
 

“Dall'Accademia alla corsia”

Beatrice Lorenzin
Domani, alle 12, presso l’aula magna di Eccellenze Campane, a Napoli, il punto su “formazione e orientamento in Medicina” con Lorenzin (in videoconferenza), Caldoro, Calabrò, Califano e Fabbrocini 

Napoli - Domani, 26 maggio, alle 12, a Napoli, presso l'aula magna di Eccellenze Campane, si ritroveranno il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, in videoconferenza da Roma, il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro, l’onorevole Raffaele Calabrò, il preside della facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli studi di Napoli Luigi Califano e la professoressa Gabriella Fabbrocini, componente del Consiglio superiore di sanità. L’incontro si propone di fare il punto sulla formazione e l’orientamento in Medicina e cade nello stesso giorno in cui sarà pubblicato il bando del concorso nazionale per l’ammissione dei medici alle scuole di specializzazione dell'area sanitaria per l'anno accademico 2014/2015, oltre che a poche ore dalla scadenza del termine per la comunicazione al Miur dei contratti aggiuntivi finanziati dalle Regioni e dalle Province autonome. In particolare, nel corso dei lavori, sarà effettuato un primo bilancio del progetto "Formazione in Medicina: dall’accademia alla corsia” patrocinato dalla Regione Campania e dall'Ufficio scolastico regionale per la Campania, promosso dall’Università degli studi di Napoli Federico II e sostenuto dalla Fondazione Pfizer che in Italia supporta, in partnership con enti ed istituzioni, progetti innovativi in grado di contribuire al miglioramento del sistema sanitario e in generale del benessere del cittadino.


Balneabilità del nostro mare...

Vico Equense - Come di consueto, l’ARPA Campania (l'Agenzia regionale per la Protezione Ambientale) ha aggiornato la mappa della balneazione della Regione Campania con i primi risultati dei prelievi effettuati ad aprile 2015, segnando di fatto l’inizio della stagione balneare… Eccellente la qualità delle acque di tutti i tratti costieri di Capri, Ischia e Procida nonché quelle di Massa Lubrense e Vico Equense.

Ruolo del caregiver familiare. Le istituzioni sostengano e tutelino questa figura

Vico Equense - “Le famiglie sono la prima forma di istituzione e rappresentano i pilastri su cui si regge lo Stato. È per questo bisogna porre maggiore attenzione al loro benessere, soprattutto quando vivono disagi economici o affrontano quotidianamente il dramma della malattia”. Flora Beneduce, consigliere regionale della Campania e componente della V commissione permanente che si occupa di Sanità e sicurezza sociale, pone all’attenzione delle istituzioni il problema dell’assistenza delle persone non autosufficienti. “C’è bisogno di valorizzare la figura del caregiver familiare, ossia la persona che presta volontariamente cura e assistenza – dice l’onorevole Beneduce -. In Campania, gli assegni di cura, che arrivano alla regione dal Fondo Nazionale per le Non Autosufficienze e che vengono poi erogati dai Piani Sociali di Zona, sono intestati direttamente al beneficiario che, in genere, li utilizza per sostenere, almeno economicamente, il caregiver. Ciò implica, però, la rinuncia all’assistenza domiciliare integrata, alternativa all’assegno di cura”. A questo punto, Flora Beneduce, candidata per il rinnovo del Consiglio regionale nella lista di Forza Italia, confronta la situazione della nostra regione con le leggi in vigore in Emilia Romagna dove, poco più di un anno fa, l’Assemblea legislativa ha approvato le “Norme per il riconoscimento ed il sostegno del caregiver familiare”.
 

Tassa rifiuti, sconto in arrivo

Nuovo piano Nu a Meta, i conti sbarcano in consiglio il Comune vuole abbattere l'imposta di almeno il 3% 

Fonte: Salvatore Dare da Metropolis 

Meta - Una piccola "sforbiciata" che potrebbe divenire realtà in un momento molto difficile, in cui i camion ripieni di immondizia, talvolta, devono fare i conti con le lunghe file all'ingresso degli impianti dì smaltimento. Ritardi nelle operazioni di scarico dei rifiuti che, manco a dirlo, vanno a ripercuotersi direttamente su) bilancio del Comune che, dovendo riconoscere gli straordinari alla ditta dell'igiene urbana, non può pensare di tagliare l'Imposta sui rifiuti. Eppure, per la seconda parte dell'anno, a Meta si conta si poter raggiungere un equilibrio che possa consentire all'amministrazione municipale di ridurre del 3% i costi del servizio rifiuti. Un'ipotesi che sarà al vaglio del consiglio comunale nel corso delle prossime ore e che viene già annunciata per fatta dal sindaco Giuseppe Tito. La volontà di giungere al taglio dell'imposta Tari (la tanto bistrattata tassa sui rifiuti) - che viene quantificata dai Comuni proprio in base ai costi del servizio di igiene urbana - è stata rilanciata dal sindaco già nella scorsa campagna elettorale. E ora, se tutto dovesse filare liscio, quella promessa - forse decisiva nella bagarre delle Comunali - potrebbe essere rispettata. A occuparsi di raccolta e spazza mento sul territorio è l'impresa Sarim che svolge la stessa attività nella vicina Vico Equense (ente capofila del maxi appalto pluriennale assegnato dagli enti alcuni mesi fa).
 

Vincenzo De Luca salta la tappa di Sorrento. Sarà a Meta mercoledì al fianco del sindaco Tito

Giuseppe Tito e Vincenzo De Luca
Nel centrodestra crescono le quotazioni di Gennaro Cinque

Sorrento - Mercoledì, alle ore 19 all'Hotel Alimuri a Meta, Vincenzo De Luca candidato presidente del centro sinistra alla Regione Campania sarà ospite del sindaco di Meta Giuseppe Tito all'Hotel Alimuri per un incontro con gli elettori. A Meta il Pd conta, oltre al sindaco, il più consistente gruppo consiliare della provincia di Napoli con 7 consiglieri e Tito rappresenta l'uomo di punta del partito nell'area costiera dove è intenzionato ad affermare la propria leadership per rilanciare il centro-sinistra. Deluse le aspettative del Pd di Sorrento che corre con un proprio candidato sindaco, il prof. Ferdinando Pinto (ex sindaco di Sorrento), e che non ospiterà il comizio di De Luca. Sul fronte del centro destra crescono invece le quotazioni dell'ex sindaco di Vico Equense, Gennaro Cinque, candidato con Forza Italia che punta a fare il pienone di consensi, oltre che nella sua Vico anche negli altri comuni della Penisola Sorrentina che ne apprezzano le capacità manageriali con cui è stato capace anche di far demolire l'ecomostro di Alimuri restituendo all'ambiente un'area marina di straordinaria bellezza e valore che la scorsa domenica è stata ripulita da decine di volontari al fianco di Cinque e dell'assessore Antonio Elefante. (Fonte: VINCA da Il Roma)

Marco Fiorentino: «Giù le tasse contro la crisi»

Marco Fiorentino
Fonte: Vincenzo Califano da Il Roma 

Sorrento - Una piazza gremita, nonostante il cattivo tempo, ha accolto il comizio di Marco Fiorentino candidato sindaco a Sorrento che sfida l'uscente Giuseppe Cuomo in una competizione elettorale dove i contendenti sono 5 con una schiera di 11 liste per 176 candidati consiglieri. Nel suo intervento Fiorentino ha fatto i conti del bilancio fallimentare dell'amministrazione uscente evidenziando che "Sono aumentate le tasse comunali da 13 milioni di euro a circa 20 milioni senza che ciò si sia tradotto in servizi ed opere per la città che vive in uno stato di vero e proprio degrado». La proposta di Fiorentino di cui si sta molto discutendo in città è un abbattimento del 30% dei tributi comunali per imprese e famiglie proprio sulla percentuale di aumento che si è registrato in questi anni «perché nei momenti di difficoltà bisogna tagliare le spese superflue e venire incontro alle famiglie anche in una realtà come quella di Sorrento dove non si incassano cospicue risorse per la tassa di soggiorno turistico (circa 2,5 milioni di euro l'anno) spesi prevalentemente in feste, eventi e manifestazioni». La ricetta di Fiorentino: riduzione del 50% delle spese per eventi, un milione di euro l'anno per ambiente e scuola, differenziazione della tassazione nel periodo invernale per le imprese che decidono di prolungare la stagione lavorativa. «Dobbiamo allungare la stagione turistica a 10 mesi, sostenere le imprese con incentivi e appropriate iniziative oltre che sostenere il reddito dei lavoratori stagionali messo a rischio dalle nuove norme previste nel Jobs Act» spiega Fiorentino che al primo punto della sua proposta ha indicato il recupero del finanziamento regionale, a valere su fondi comunitari, per completare il progetto di pedonalizzazione che da Parco Lauro conduce al Porto di Sorrento e che l'Amministrazione uscente ha perduto. Tra gli altri obiettivi di Fiorentino e delle sue quattro liste il recupero della qualità della vita, la difesa del mare attuando e la valorizzazione culturale del patrimonio sorrentino attraverso sinergie con il mondo delle imprese, dell'associazionismo culturale e di categoria., il restyling della scuole.

Patto con la Città lunedì a Marciano e Schiazzano

Lorenzo Balducelli
I problemi maggiori nei piccoli centri Continua il tour elettorale della lista Patto con la Città

Massa Lubrense - Lunedì 25 maggio doppio appuntamento per i candidati di Lorenzo Balducelli che, alle ore 19 saranno a Marciano presso il bivio con la strada per l'Annunziata e a seguire alle ore 20 nella Piazza di Schiazzano. "Le piccole frazioni sono quelle che hanno sofferto di più in questi ultimi cinque anni di Amministrazione, -dichiara Lorenzo Balducelli- ne stiamo avendo la conferma giorno dopo giorno. E' proprio nei piccoli centri che stiamo ricevendo le maggiori sollecitazioni a fare qualcosa per fermare il degrado. Anche Marciano e Schiazzano, come altre frazioni, hanno sofferto soprattutto per una mancata rappresentanza politica all'interno dell'Amministrazione. Puntare sui piccoli centri, partire dai loro sentieri, dai luoghi ricchi di storia, dalle tradizioni agricole ed artigiane da far conoscere ai turisti, sia la chiave di rilancio dei piccoli borghi. -continua Balducelli- In questi luoghi incantevoli, ma così lontani dai grandi circuiti turistici, solo pochi e coraggiosi piccoli operatori stanno investendo senza nessun supporto in termini di servizi da parte delle istituzioni. La vivibilità ed il rilancio economico -conclude Lorenzo Balducelli- dovranno essere i punti cardine dell' azione amministrativa per i prossimi cinque anni di amministrazione

domenica 24 maggio 2015

Addio a John Nash, vincitore del premio Nobel per l’economia

Nel 2003 visitò Vico Equense per ritirare il Premio Scientifico Capo d'Orlando 

Vico Equense - John Forbes Nash Jr., Premio Nobel per l'Economia 1994 e matematico, alla cui vita si è ispirato il celebre film ''A Beatiful Mind'', interpretato da Russell Crowe, nel 2002, è morto la scorsa notte in un incidente stradale nel New Jersey. Nash, 86 anni, stava viaggiando a bordo di un taxi insieme alla moglie Alicia di 82 anni, diretti verso la loro abitazione di ritorno da un viaggio in Europa. Nel 2003 il professor Nash, accompagnato dalla moglie visitò Vico Equense per ritirare il Premio Scientifico Capo d'Orlando. In quell'occasione si recò al Museo Mineralogico: “Oggi – scrisse in un messaggio il Premio Nobel - stavo vedendo la collezione dei minerali e la trovavo anche molto bella, non soltanto le gemme e i minerali luminosi (fluorescenti). E' stato anche molto interessante vedere il modello del baby dinosauro e i fossili che illustrano la storia della vita. E' veramente una bella collezione!” Nash ha rivoluzionato l’economia con i suoi studi di matematica applicata alla teoria dei giochi, vincendo il Premio Nobel per l’economia nel 1994. Ha elaborato l'”Equilibrio di Nash“, conosciuto anche come equilibrio non cooperativo, è una condizione della teoria dei giochi che sussiste quando, date alcune strategie scelte da due concorrenti, nessuno dei due può migliorare la propria posizione adottando una strategia diversa. Nash è divenuto famoso al grande pubblico anche per aver sofferto per lungo tempo di una grave forma di schizofrenia, ispirando la realizzazione del noto e pluripremiato film.

Elezioni, Eusebio: “La Penisola sorrentina alla Regione con Beneduce e Cinque”

Mariateresa Eusebio
Vico Equense - Ormai la campagna elettorale volge al termine e Mariateresa Eusebio, consigliere comunale di maggioranza, ha lanciato un appello all'elettorato in vista delle imminenti elezioni regionali di domenica prossima. ”E’ un’occasione imperdibile – spiega il Consigliere Eusebio - quella che si presenta per la Penisola Sorrentina, e in particolare per la città di Vico Equense. Flora Beneduce che, da donna e medico in primis, e da consigliere regionale uscente ( seppur per pochi mesi) si è mostrata sempre disponibile, vicina ai cittadini, pronta a scendere in campo per una Sanità che funzioni, per i Giovani e rilanciare il Turismo. Gennaro Cinque, ormai noto a tutti come il Sindaco del Fare, distintosi da sempre per la sua concretezza e caparbietà, che ama stare in mezzo alla gente e con la gente. Due candidati che antepongono il bene della collettività, e delle nostre zone, a tutto. La legge elettorale ci dà la possibilità di poterli votare entrambi. Non diamo spazio a candidati “estranei” che non sono espressione del nostro territorio, che non conoscono le nostre necessità e aspettative, troppo lontani da noi e che si ricordano della penisola sorrentina solo nel periodo elettorale. Il 31 maggio accanto al simbolo di Forza Italia scriviamo Beneduce e Cinque”, conclude il consigliere comunale Eusebio.

Family day

Sorrento - Grande successo della manifestazione “Family Day” organizzata dall’associazione Mamme al Centro Endas per la giornata mondiale dedicata alla famiglia. Ieri a Parco Lauro per tutta la giornata si sono susseguiti eventi per genitori e bambini, dalle favole raccontate e rappresentate ai maghi , dall’animazione ai forum proposti dal dottor Carlo Alfaro, il divertimento e la riflessione si sono alternati sul grande focus della famiglia come grande occasione di crescita personale e sociale. “ Un evento che rientra-afferma la presidente dell’associazione Mamme al Centro Roberta D’Esposito- in un progetto più grande di turismo familiare, con un concreto impegno a sostegno delle famiglie”. (di Emanuela Rajola)

Lezioni di legalità a Vico Equense

Beneduce: "Più personale per il pronto soccorso"

Vico Equense - “Il Pronto soccorso è il “termometro” del funzionamento di un ospedale. È per questo che bisogna dotarlo di risorse umane che possano gestire le urgenze e le emergenze. C’è bisogno di personale, medico e paramedico, per garantire efficienza e per non oberare con turni estenuanti chi lavora in un’unità operativa che richiede un altissimo grado di impegno, attenzione e abnegazione. Nel dicembre scorso, dopo un anno e mezzo di lavori, il P.S. del polo ospedaliero di Vico Equense è stato inaugurato. Con la messa a norma, il restyling e gli spazi dedicati all’osservazione breve, il Pronto soccorso del “De Luca e Rossano” ha tutte le caratteristiche indicate dal decreto 49 del 2010. Ora è necessario l’impiego di nuovi operatori, che possano garantire una copertura ordinata ed efficace H24”. Così Flora Beneduce, consigliere regionale della Campania e componente della commissione che si occupa di sanità e sicurezza sociale, interviene durante la settimana dedicata al Pronto soccorso, che si concluderà domenica prossima e che intende sensibilizzare cittadinanza e operatori sulla necessità di un servizio di emergenza-urgenza che risolva inefficienze, come il sovraffollamento, ormai endemico. È questa la sfida della Società Italiana di medicina d’emergenza e urgenza, lanciata durante la settimana del Pronto soccorso, che ha l’obiettivo di avvicinare cittadini e professionisti sanitari e concretizzare la proposta di “alleanza” lanciata lo scorso per risolvere le criticità dei P.S..
 

Massaquano. Festa di Santa Maria a Chieia

Martedì 26 Maggio 2015 ore 10.30

Vico Equense - Nella Città di Vico Equense c'è un "evento" che capita ogni anno il martedì di Pentecoste, cui partecipano migliaia di persone. Si tratta delle celebrazioni per Santa Maria a Chieia nel borgo di Massaquano. Il rito si svolge ogni anno, da sempre uguale a se stesso e con un'intensità senza paragoni, dove il sentimento religioso s'intreccia con il sapore della tradizione e della cultura che non ha eguali nell'area della Penisola sorrentina. L'episodio cardine delle celebrazioni è la lunghissima processione che dalla borgata di Massaquano, arriva fino al Convento di San Francesco percorrendo l'antica strada pedonale che collega i due borghi. Poi dopo la celebrazione eucaristica, la statua ritorna al luogo di partenza. La processione culmina con la tradizionale pioggia di petali di rose, in una piazza gremita all'inverosimile. La storia narra che Padre Nunzio Infante, quale parroco ha iniziato la tradizionale usanza del pellegrinaggio da Massaquano al convento di San Francesco nella vigilia della festa che avviene ogni anno durante il martedì di pentecoste. Egli ricorda tutto quello che gli è stato tramandato dai vecchi Padri che insegnavano presso il convento durante gli anni del collegio. Dopo l'anno mille fu rinvenuta nell'uliveto, zona, dove oggi c'è il cimitero, adiacente al convento (frazione di San Salvatore), l'icona della Madonna dai confratelli della benemerita Confraternita di Massaquano (una delle più antiche d'Italia), i quali istituirono il culto di andare a visitare ogni giorno quel luogo. La Madonna rinvenuta era scolpita nel tufo, solo poi fu dipinta e oggi è murata nella chiesa del convento che porta il titolo di Santa Maria a Chieia, proprio come la confraternita di Massaquano. Durante la processione è utilizzata proprio l'icona della Madonna di questa chiesa. Nonostante il pellegrinaggio e questa tradizione appartengono a un piccolo paesino, non bisogna sottovalutare la sua importanza; infatti, tale madonna è venerata anche a New York insieme a San Gennaro.
 

Borgo di Santa Lucia, appalto aggiudicato

Massaquano
Vico Equense - Aggiudicati i lavori per il recupero del Borgo di Santa Lucia a Massaquano. Grazie a un finanziamento europeo di circa un milione e mezzo di euro, sarà riqualificata una delle borgate di origine medievale più belle di Vico Equense. Il Comune di Vico Equense, durante il primo mandato del sindaco Gennaro Cinque, realizzò tramite l'Ufficio Tecnico del Comune, il progetto di massima per la riqualificazione dell'antico borgo. Durante l'amministrazione Bassolino si recarono più volte in Regione i giovani della Pro Loco dei borghi di Aequa presieduta dal dottor Giovanni Coppola, per sollecitare il finanziamento del progetto ed esibendo presso la stessa Regione tutta la documentazione storica della cappella di S. Lucia (del 1.385), della chiesa parrocchiale di Massaquano del XIV SEC., della cripta dell'attigua Congrega con molti reperti antichi ivi custoditi nonchè del presepe del '700 napoletano. I ragazzi inoltre rappresentarono alle autorità regionali l'antica tradizione culturale della borgata di Massaquano che fin dal 1700 ospitò un cenacolo di illuministi nelle persone di Bartolomeo Intieri, l'abbate Galiani, Genovese, Luigi serio (nativo di Massaquano) ed il M.° don Luigi Guida famoso compositore di opere liriche, già direttore al San Carlo di Napoli, all'Augusteo in Roma ecc. Con l'avvento dell'amministrazione del Governatore uscente Stefano Caldoro, i giovani si sono ulteriormente impegnati ed hanno sollecitato la riqualificazione dl Borgo che è andato in appalto.

L'Osservatorio sul lavoro scrive ai candidati alla Presidenza della Regione Campania

Piano di Sorrento - L'Osservatorio per il monitoraggio del lavoro precario ed il contrasto e l'emersione del lavoro non regolare ha inviato una lettera ai candidati alla Presidenza della Regione Campania per chiedere confronto e impegno su tematiche di interesse comune concernenti il mondo del lavoro, delle imprese e del turismo, oltre a presentare la nascente realtà dell'Osservatorio in Penisola sorrentina. Alle porte delle elezioni del 31 maggio «viviamo tutti con la giusta fibrillazione quest'attesa - si legge nel documento - convinti che bisogna rimettere al centro innanzitutto il lavoro... quello senza aggettivi, quello buono. La riconquista del lavoro e della dignità di chi vive di lavoro è la nostra prima preoccupazione. Crediamo, quindi, che la questione lavoro debba essere il primo punto dell'agenda politica di ogni coalizione, indipendentemente dalle collocazioni e dalle tendenze politiche. Tutti gli indicatori economici ci denunciano una situazione di evidente criticità. Una criticità che non si risolverà in assenza di idee chiare, di programmi seri, di progetti qualificati».
 

La Mussolini recapita al sindaco un lavello

Alessandra Mussolini
Il caso. La capolista azzurra porta via un servizio igienico dalle Antiche terme e lo deposita nell'aula consiliare

Fonte: Francesco Fusco da Il Mattino 

Castellammare di Stabia - La vertenza Terme al centro delle elezioni regionali. Dopo gli incontri avuti dai lavoratori con Vincenzo De Luca (candidato governatore del centrosinistra) e l'assessore Severino Nappi (centrodestra), ieri mattina è arrivato l'insolito affondo di Alessandra Mussolini al sindaco del Pd Nicola Cuomo. A margine di una visita alle antiche tenne di piazza Amendola infatti, la capolista di FI in provincia di Napoli si è recata nell'aula consiliare «Falcone - Borsellino» (proprio nel giorno dell'anniversario della strage di Capaci) lasciando un pezzo di lavabo, prelevato poco prima dalla struttura termale, sul tavolo del primo cittadino. «Datemi il servizio igienico per il sindaco - ha detto la Mussolini rivolgendosi ad alcuni lavoratori - con la speranza che possa quanto prima attivarsi per risolvere una questione di primaria importanza per la città». La Mussolini si è inoltre lamentata dell'assenza dei rappresentanti degli amministratori a Palazzo Farnese. «Non è possibile - ha continuato - che il sabato il Comune sia vuoto. È tutto abbandonato, proprio come le Terme». Non si è fatta attendere la replica del sindaco Pd Nicola Cuomo.
 

Lotta alla mafia, la figlia del giudice Chinnici a Lettere: giovani, combattete per la legalità

Caterina Chinnici e Vincenzo Zurlo
Lettere - La lotta alla mafia e l'importanza del rispetto delle regole. In tutti gli ambiti, in tutti i contesti. L'incontro di ieri pomeriggio con l'europarlamentare e magistrato Caterina Chinnici, figlia del giudice istruttore di Palermo Rocco Chinnici, assassinato dai Corleonesi il 29 luglio 1983, presso la Chiesa di Sant'Anna, a Lettere, ha offerto l'occasione per una riflessione sul “prezzo del coraggio” dei servitori dello Stato. L'on. Chinnici ha dapprima ricordato la figura del papà (“Un uomo straordinario che ha pagato con la vita il proprio senso del dovere”) rispondendo poi alle domande degli studenti delle scuole cittadine e di quelle del comprensorio (Gragnano, Castellammare di Stabia e Casola di Napoli). L'incontro è stato promosso dall'Associazione “LegalmenteItalia” e patrocinato dal Consiglio dell'ordine degli avvocati di Torre Annunziata e dall'Amministrazione comunale locale. L'on. Chinnici ha poi affrontato anche il tema della Procura Europea, sottolineando che si tratta di una “sfida legislativa tra le più ambiziose degli anni recenti, fondamentale per combattere anche a livello sovranazionale il fenomeno mafioso e criminale in genere”. “La legalità è un concetto troppo abusato e troppo generico – ha detto invece il presidente dell'Associazione 'LegalmenteItalia', Vincenzo Zurlo – che ha bisogno di recuperare il proprio significato, il proprio valore. La forza delle mafie sta soprattutto nell'organizzazione. Ed è lì che bisogna intervenire per riuscire a sradicare la malapianta delle cosche criminali”. “L'incontro di oggi ha rappresentato l'occasione per spingere le giovani generazioni a riflettere sul valore e sulla forza dell'esempio dei moderni eroi italiani – ha aggiunto -.
 

sabato 23 maggio 2015

Vico Equense - Regionali, iniziativa elettorale del Pd


"Apri il Tuo cuore a Vico Equense", i complimenti di Raffaele Lauro al video

Raffaele Lauro
Amici di Viconline, 

consentitemi di esprimere, pubblicamente, il mio convinto apprezzamento e la mia sincera ammirazione per lo splendido video "Apri il Tuo cuore a Vico Equense", che avete pubblicato stamane sul Vostro seguitissimo blog. L'ho visto e rivisto, più volte! Ne sono rimasto letteralmente incantato, affascinato e esteticamente coinvolto, per la sapiente costruzione del messaggio promozionale, sostenuto da un montaggio perfetto, e per la magia delle immagini impiegate, che esaltano la luce e i colori meravigliosi di Vico Equense. Cielo, terra e mare sono perfusi in un unico cantico d'amore per la propria terra, esaltato dalle musiche originali di Angelo Coppola. Rivolgo, quindi, complimenti vivissimi agli autori, Angelo Coppola e Lello Lenguito, e al curatore del Progetto Fondazione Fast, Adriano Gorgoni, in attesa di poterlo fare di persona! Sto scrivendo il mio terzo romanzo biografico de "La Trilogia Sorrentina", in uscita nel febbraio 2016, dal titolo "Dance The Love", che ha come protagonista la celebre danzatrice russa, Violetta Elvin, vedova Savarese, ospite di Vico Equense da quasi sessant'anni. Ebbene, attraverso gli occhi di questa donna fantastica, renderò onore alle bellezze naturali di questa terra, che raccoglie, in un limitato spazio fisico, come sostiene Donna Violetta: "quanto di più bello la natura abbia creato: il cielo, la montagna, la collina, anzi le colline, il piano, la costa, le marine e il mare". E renderò onore, altresì, alla memoria dei miei nonni materni, Raffaele e Giuseppina Aiello, i quali, appena sposati, scesero dalla collina vicana a cercar fortuna in quel di Sorrento. Questo video mi aiuterà molto nello scrivere, perché ha aperto definitivamente il mio cuore a Vico Equense. E di questo anche sono grato ad Angelo, a Lello e ad Adriano!

Raffaele Lauro

Vico Equense in sei minuti, presentato il video progetto dell'Associazione Fast (Video di Ilenia De Rosa da Il Mattino)

Un'iniziativa promozionale per il territorio realizzata da un gruppo di venti amici legati alla cittadina costiera 

Vico Equense - «Centocinquantamila attimi di Vico Equense in sei minuti» è un video di promozione del territorio che rappresenta un omaggio alla città. Un omaggio da parte di un gruppo di cittadini innamorati della propria terra: iIl progetto è stato presentato stamattina presso la sala della Santissima Trinità. «L’associazione Fast è composta da 20 amici – spiega il presidente Ciro Maffucci – legati da un forte senso di appartenenza a Vico Equense. Abbiamo voluto realizzare questo video con l’obiettivo di creare un biglietto da visita della città in cui racchiudere tutti gli aspetti che la caratterizzano. E’ un modo per far capire ai turisti che Vico Equense è un territorio ricco di bellezze paesaggistiche, storiche e culturali e che quindi va visitato nella sua interezza». «Non è stato facile concentrare in soli sei minuti tutti gli aspetti che rendono questa città un luogo meraviglioso – aggiunge Adriano Gorgoni – ma ci siamo riusciti grazie all’utilizzo delle nuove tecnologie».

VIDEO

Fabbrocini: «Terra dei fuochi, necessario implementare le prestazioni sanitarie»

Regione Campania - “Un adeguato piano sanitario non può prescindere dalla prevenzione”. Da tempo la prevenzione rappresenta una priorità per Gabriella Fabbrocini, candidata al consiglio regionale della Campania. “Servono urgenti programmi di monitoraggio e controllo sul territorio – spiega - a partire dai comuni martoriati della terra dei fuochi in cui vanno rapidamente rafforzati i percorsi di diagnosi precoce e ottimizzati quelli terapeutici per le patologie oncologiche, oltre che implementata la gestione delle cronicità. Grande attenzione deve essere prestata, in particolare, alla prevenzione prenatale e in età pediatrica, garantendo percorsi efficienti in cui le famiglie non si sentano sole. Fondamentale è senz’altro il ruolo dei medici e pediatri di base, che dovrà essere potenziato. La formula migliore è quella della sinergia tra Aggregazioni funzionali territoriali, attraverso cui sarà possibile gestire l’assistenza, domiciliare e ambulatoriale, oltre che valutare i più idonei percorsi di cura, e le Unità complesse di cure primarie che garantiranno prestazioni e processi assistenziali. Ma è necessario agire in fretta, individuando scadenze precise che non vadano oltre i 36/48 mesi per l’entrata a regime”.

Flora Beneduce: “Italia libera e unita: celebrare il 24 maggio per ritrovare la nostra identità”

Vico Equense - “Il sangue versato per la patria pulsa ancora oggi nel cuore di chi ama la patria. E il maggio radioso non si è esaurito nel 1915, ma brilla nella storia come momento di orgoglio nazionale”. Queste le parole di Flora Beneduce, consigliere regionale della Campania e vice presidente della Commissione che si occupa di Affari istituzionali, alla vigilia della celebrazione del centenario dall’entrata in guerra dell’Italia a fianco delle potenze dell’Intesa. “Ogni guerra porta devastazione, morte e miseria – continua l’onorevole Flora Beneduce -. È per questo che non possiamo permettere che la morte di 750mila persone, sul campo e tra i feriti, sia stata vana. Per questo dobbiamo difendere ciò che ci hanno consegnato: un’Italia libera e unita”. La Grande guerra, conclusasi con l’annessione di Trieste e Trento, ha concluso un processo di unificazione nazionale, partito in epoca risorgimentale. E la vittoria, secondo alcuni “mutilata”, ha rappresentato comunque l’affermazione dell’Italia come potenza nel panorama degli equilibri internazionali. “La storia ci consegna la nostra identità – conclude Flora Beneduce -. È per questo che bisogna ricordare, per ritrovare le nostre radici e riscoprire ciò che ci ha condotti ad essere popolo. E non c’è modo migliore per onorare l’Italia che recuperare la memoria degli eventi e servire le istituzioni con abnegazione.”

Giuseppe Cuomo incontra i commercianti sorrentini

Sorrento - Domenica 24 maggio, alle ore 11, presso il Circolo dei Forestieri, il candidato sindaco della città di Sorrento Giuseppe Cuomo incontrerà i commercianti sorrentini per confrontarsi ed illustrare il programma elettorale. "A Sorrento serve un sistema economico integrato ed efficiente, in cui sia garantito il dialogo ed il confronto tra tutti gli operatori e gli enti competenti - commenta Cuomo - Un sistema che sia in grado di gestire i flussi turistici, di programmare gli interventi di settore, di incrementare le opportunità di crescita della città, di dare lavoro ad un sempre maggiore numero di sorrentini. Per questo istituiremo un tavolo permanente con le organizzazioni sindacali presenti sul territorio, coordinato dall’assessore di riferimento, che dovrà svolgere un ruolo propulsore per favorire la ripresa del tessuto commerciale con iniziative promozionali ed eventi. Sul fronte della sicurezza saranno ulteriormente incrementate le attività di videosorveglianza e proseguirà l’impegno per reprimere ogni forma di accattonaggio molesto".

Apri il tuo cuore a Vico Equense

Vico Equense - 150mila attimi di Vico Equense… La fondazione Fast, questa mattina, nella sala Polifunzionale della Santissima Trinità e Paradiso ha svelato i contenuti della manifestazione. Si tratta di un video, o meglio un “regalo” per chi ama Vico Equense...

 

Certamen leopardiano ai Camadoli di Vico Equense: Torre del Greco con il Liceo “G. De Bottis” rende onore al suo genio premonitore

Vico Equense - Grande successo di partecipazione alla 1° edizione del Certamen letterario “Giacomo Leopardi: un genio premonitore” per il quale si è conclusa ieri la fase di presentazione degli elaborati che concorreranno al premio leopardiano nell’ambito del Convegno di studi previsto il 30 maggio 2015 ai Camaldoli di Arola in Vico Equense. La partecipazione al Certamen è stata quantitativamente e qualitativamente notevole per entrambe le sezioni Junior (studenti scuole medie superiori) e Senior (universitari e post-universitari): per la prima, in termini di numero di partecipanti, oltre al liceo Plauto di Roma, si è distinto il liceo “G. De Bottis” di Torre del Greco che rende onore al poeta recanatese che proprio a Torre del Greco ha trascorsi gli ultimi ed intensi anni della sua vita. Il Presidente dell’Associazione culturale “Parola all’Eremo” ha così commentato la partecipazione al certamen: Alla sezione Junior del concorso hanno partecipato, inoltre, anche altri licei della Penisola sorrentina (liceo P.V. Marone) e di altre regioni italiane che hanno accolto con favore ed interesse questa iniziativa culturale. Per la sezione senior sono giunti interessanti elaborati dalle Facoltà di Lettere e filosofia e dai corsi di laurea in Lettere classiche di Napoli, così come dai corsi di laurea in materie umanistiche delle Università di Roma e di Modena. La commissione scientifica è al lavoro per la valutazione degli elaborati pervenuti che saranno premiati nella sessione Certamen del Convegno con la possibilità di una lectio magistralis da parte dei due autori risultati vincitori.


“Il Piave mormorava”, Vico Equense celebra la Grande Guerra

Vico Equense - "Il Piave mormorava calmo e placido al passaggio, Dei primi fanti il ventiquattro maggio...". Chi non ricorda la 'Leggenda del Piave', una delle più celebri canzoni patriottiche italiane che, dopo l'armistizio dell'8 settembre 1943, il Paese adottò come inno nazionale in sostituzione della Marcia Reale fino al 1946. Il testo ricorda il concentramento delle truppe italiane, avvenuto nella notte tra il 23 e il 24 maggio 1915, quando l'Italia dichiarò guerra all'Impero Asburgico. Una data che sarà ricordata oggi, sabato 23 maggio 2015 alle 18,45, presso la sala polifunzionale della Santissima Trinità e Paradiso, dall’Associazione Aequa 20 con il Patrocinio del Comune di Vico Equense. L’evento prevede due serate dedicate ai soldati e alle vittime civili della Grande Guerra a 100 anni dall’inutile strage, com’è stata definita da sua Santità Benedetto XV nel 1917 in una lettera che inviò a tutti i Paesi belligeranti per convincerli a terminare la carneficina. Questa sera sanno proiettate delle foto scattate al fronte, in particolare di soldati della Costiera uccisi in battaglia, dipinti e rarità. Inoltre, ci sarà la lettura di una breve novella di Federico De Roberto e di brani “divertenti” tratti da diari di soldati. Domani, domenica 24 maggio 2015, invece, sarà la volta di un concerto per pianoforte e canto: al pianoforte il Maestro Vincenzo Caruso mentre la voce soprano sarà di Francesca Zurzolo che eseguiranno brani (quasi) inediti, scritti tra il 1915 e il 1919. A conclusione il 2 giugno 2015 alle ore 11,45 nello storico uliveto della Baia di Jeranto a Massalubrense si terrà il tradizionale Concerto per l’evento della Festa della Repubblica con gli Ethnos che eseguiranno brani dell’antica tradizione iberica, brasiliana e mediterranea; la voce sarà di Valeria Attianese, soprano ed Antonio Grande, chitarrista.

Elezioni regionali: "I love Penisola Sorrentina", la campagna di Gennaro Cinque

Vico Equense - "I love Penisola Sorrentina". Un cuore contraddistingue i nuovi manifesti della campagna elettorale di Gennaro Cinque, candidato alla Regione Campania con Forza Italia. Una scelta semplice, diretta, facilmente comprensibile. “Io amo la Penisola Sorrentina, - spiega Cinque - è un messaggio netto e pulito, di comprensione immediata da parte di tutti. Ho scelto questo slogan, perché dice in sintesi e con semplicità tutto ciò che c' è da dire”. E proprio il logo con il cuore, un simbolo che non è nuovo in assoluto, ma è nuovo nella comunicazione politica, che a partire da oggi l’ex Sindaco di Vico Equense lancia per giocare sul sentimento di appartenenza che lega gli abitanti della penisola sorrentina al loro territorio. “La Costiera – commenta Cinque - deve eleggere un rappresentante all’interno del nuovo Consiglio Regionale. Perché togliere a questa terra la possibilità di essere rappresentata nell'assise della Regione? Si può apprezzare o no la mia persona, ma sicuramente dopo venti anni di amministrazione pubblica ho l'esperienza adatta per ricoprire il ruolo di Consigliere Regionale. Conosco il territorio e le sue problematiche. L'interesse superiore della Costiera deve andare al di là delle legittime forme di prudenza e deve farci considerare le prossime elezioni come un’opportunità non delegabile più ad altri”, conclude l’ex Sindaco di Vico Equense.

Non solo Expo: "Festa a Vico" celebra l'eccellenza culinaria italiana

Antonino Cannavacciuolo e Gennaro Esposito
Dal 7 al 9 giugno si celebra la "Festa a Vico", che riunisce a Vico Equense l'eccellenza assoluta della nostra gastronomia, con chef come Massimo Bottura e Niko Romito - Il piccolo borgo della costiera sorrentina si trasformerà in una location gastronomica invasa da postazioni culinarie 

Fonte: FIRSTonline 

C’è un solo avvenimento al mondo che di questi tempi può ambire a sottrarre un po’ di attenzione alla grande kermesse del cibo che si celebra con l’Expo a Milano ed è “Festa a Vico”, la cerimonia dell’eccellenza culinaria italiana che vede dal 7 al 9 giugno riuniti in un piccolo borgo della costiera sorrentina, 350 chef italiani, l’eccellenza assoluta della nostra gastronomia. I protagonisti del Made in Italy culinario, celebrati come vere e proprie star in Tv, sulla stampa e nei blog di tutto il mondo – e non a caso, visto che l’Italia è il secondo paese al mondo per chef stellati - si esibiranno a Vico Equense in una tre giorni di alta gastronomia ideata tredici anni fa da Gennarino Esposito, icona italiana dell’alta gastronomia della “Torre del Saracino” e di “Mammà” a Capri, come una riscoperta dei valori sensoriali, culturali, sociali, umanitari della cucina italiana e del suo territorio. Quest’anno, con l’Expo, Festa a Vico è letteralmente esplosa nei numeri e nel valore della sua proposta. A cominciare da una cena esclusiva - e irripetibile - dove venti fra i più grandi chef italiani, tutti rigorosamente stellati, provenienti da ogni latitudine della penisola da locali dove la lista di attesa si misura a volte nell’ordine delle settimane, cucineranno le loro irraggiungibili specialità in una grande serata di beneficenza.
 

Sorrento, inaugurata la mostra di Arnaldo Pomodoro

Sorrento - "Siete stati bravissimi, complimenti". Arnaldo Pomodoro ha voluto stringere la mano a tutti: il lavoro fatto per le installazioni nelle piazze principali di Sorrento e l'allestimento della mostra nei locali di Villa Fiorentino lo hanno soddisfatto pienamente. Accolto dal sindaco Giuseppe Cuomo e dal direttore della Fondazione Sorrento, Luigi Gargiulo, il maestro ha voluto sottolineare i legame strettissimo tra Rive dei Mari, questo il nome della mostra, e una città come Sorrento che proprio sul mare poggia le sue radici e le sue tradizioni. La mostra di Arnaldo Pomodoro, che resterà aperta al pubblico fino al 22 novembre, è l’evento artistico più importante del 2015 reso possibile dall’incessante sforzo della Fondazione Sorrento, presieduta dall’armatore Gianluigi Aponte e con la collaborazione del Comune di Sorrento. L’evento, curato da Flaminio Gualdoni e Gino Fienga, comprende l’esposizione di sette opere monumentali già installate nelle piazze più belle di Sorrento e la rassegna di Villa Fiorentino dove il percorso comprende una settantina di opere tra grandi sculture in bronzo e fiberglass, calcografie, libri d’arte. I visitatori si troveranno di fronte a opere che rappresentano passaggi fondamentali della vita artistica di Pomodoro: La colonna del viaggiatore (1960), La sfera (1963), La lancia di luce (1985) e tante altre. Con Pomodoro, dunque, Sorrento è tornata ad essere concretamente una città museo di arte contemporanea.
 

venerdì 22 maggio 2015

Cuomo: "Piano casa, realizzato un sogno dopo 35 anni di attese"

Giuseppe Cuomo
Sorrento - "Finalmente abbiamo avviato, dopo 35 anni di attese, la realizzazione di 48 appartamenti per famiglie sorrentine che hanno sofferto la mancanza di alloggi nella propria città". Così il candidato sindaco della città di Sorrento, Giuseppe Cuomo, commenta la delibera con la quale la giunta municipale ha approvato oggi il PUA, il Piano Urbanistico Attuativo. "Oltre alle abitazioni, verrà realizzato un parcheggio al servizio del Palazzetto dello Sport, una struttura da destinare ad edilizia residenziale sociale oltre ad aree di parcheggio, verde ed altri standard urbanistici. È un impegno mantenuto dalla nostra amministrazione, dopo un iter farraginoso, che si è potuto concretizzare positivamente grazie all’intervento della legge regionale numero 16 del 2014 che ha fugato ogni perplessità sull’applicabilità del Piano Casa nella Regione Campania. Voglio ringraziare della collaborazione tutti i soci del CEPS con i quali, dopo iniziali incomprensioni, si è raggiunta una piena sintonia per raggiungere insieme questo importantissimo risultato. Non ci fermeremo qui. Siamo convinti che queste opportunità possano essere offerte anche ad altre cooperative che andranno aiutate a mettere a segno i medesimi obiettivi”.

Sorrento. Edilizia sociale, la giunta comunale approva il PUA

Sorrento - La giunta comunale ha approvato in via definitiva il PUA, Il Piano Urbanistico Attuativo. Il provvedimento contiene risposte alle osservazioni avanzate dai privati, dalle associazioni ambientaliste e dalla Provincia di Napoli in relazione al progetto del CEPS, Cooperativa Edilizia Penisola Sorrentina, che prevede la realizzazione di 48 appartamenti in località Atigliana su un terreno di oltre 11mila metri quadrati. Per il Comune di Sorrento è prevista la concessione di un'area di oltre 6500 metri quadrati di cui 900 a servizio di edilizia residenziale sociale ed attività terziaria, che permetterà di realizzare anche strutture sociali ed infrastrutture per il Palazzetto dello Sport.

Intervento di Giuseppe Cuomo sull’incontro con gli albergatori di Sorrento

Sorrento - Questa mattina ho incontrato i vertici delle associazioni degli albergatori e dei tour operator. Con loro abbiamo discusso e ci siamo confrontati sulle tante iniziative svolte e sui numerosi risultati raggiunti in questi cinque anni con l'aumento di presenze passate dai 3 milioni e mezzo del 2010 agli oltre 4 milioni del 2014. Li ho ringraziati per essere stati determinanti per il conseguimenti dei riconoscimenti dei premi trivago 2014 e 2015 e ho anticipato alcuni dei progetti in cantiere per il comparto, illustrando il nostro programma. Dal confronto si è deciso di continuare a lavorare alla cabina di regia che riunisce intorno a se tutti gli enti, pubblici e privati, che operano nell’ambito del turismo, con il preciso compito di coordinare e indirizzare compiutamente il sistema al fine di proporre le iniziative per allungare la stagione e garantire ai lavoratori almeno otto mesi di occupazione che ci permetterà di superare la problematica Naspi. Utilizzando, in accordo con loro, una parte dei proventi della tassa di soggiorno per sostenere le iniziative che ci proporranno per raggiungere questi obiettivi.

Miss Blumare. Terza tappa in Campania

Vico Equense - “Aprirsi ai giovani, proporre occasioni per la realizzazione delle proprie aspirazioni, organizzare kermesse animate dai loro occhi che brillano di futuro è importantissimo. Sono lieta di condividere con le ragazze questa esperienza, in cui la bellezza è solo la forma esteriore dell’incantevole anima di ciascuna di loro. Le partecipanti vivono questi momenti irripetibili con grande trepidazione e con lo slancio di chi si sta giocando il futuro. Amo molto la determinazione e sono convinta che stasera, sul palco, non sfileranno solo delle giovanissime veneri, ma sfileranno i loro sogni e il loro desiderio di afferrarli”. Con queste parole di Flora Beneduce, consigliere regionale della Campania e candidata nella lista di Forza Italia per un seggio nel parlamento regionale, anticipa il suo intervento in occasione della terza tappa campana del concorso nazionale “Miss Blumare”, in programma per domenica sera, a partire dalle 18, al Palastadera di Poggioreale. Prenderanno parte all’evento Alessandro Cattaneo, responsabile della formazione degli amministratori di Forza Italia, Paolo Russo, coordinatore della Città Metropolitana di Napoli Forza Italia, Ermanno Russo, assessore regionale al Demanio, Flora Beneduce, consigliere regionale della Campania e Armando Coppola, presidente della IV Municipalità. Condurrà la serata Emanuela Giordano, avvalendosi della partecipazione straordinaria di Gianluca Manzieri di Kiss Kiss Napoli

Gennaro Cinque, informazione per contributo alla campagna elettorale

Vico Equense - A chi desiderasse contribuire alla campagna elettorale di Gennaro Cinque forniamo le coordinate bancarie per il versamento.

ANGELA CINQUE – MANDATARIO ELETTORALE DI GENNARO CINQUE 
IBAN: IT32 D06230 40311 000056827373 
CASSA DI RISPARMIO DI PARMA E PIACENZA 00565 
AG. DI VICO EQUENSE [NA] - PIAZZA UMBERTO l, N. 8 

“Ogni donazione, - sottolinea l’ex Sindaco di Vico Equense - anche la più piccola, sarà fondamentale per affrontare la sfida che potrà finalmente dare voce ai nostri territori.”